Eiaculazione ritardata risolta

Buongiorno dottoressa, quest’oggi navigando su internet mi sono imbattuto sul suo sito e mi si sono riaffacciati ricordi dolorosi del mio passato, e ritenendo che la mia attuale felicità la devo a Lei ho pensato di salutarla, ringraziarla e raccontare a chi vive il mio problema come è possibile uscirne fuori. Sono Andrea, un’uomo di 51 anni che sino a 6 anni fa ero incapace di raggiungere l’orgasmo,in realtà da solo era facilissimo e ci riuscivo anche in breve tempo, ma quando ero con una donna ciò che per gli altri risulta essere una cosa facilissima per me era impossibile: 10″, 20″, 30″…. di penetrazione ma io non venivo mai!
Ero angosciato dall’idea che la mia partner si accorgesse che io avessi un problema e più pensavo a come fare a venire, più mi avvitavo, mi distraevo, perdevo la concentrazione e non ci riuscivo. Ero arrivato al punto che nessuna donna mi interessava perché nessuna era in grado di restituirmi il piacere. Non sò come ma un giorno mi sono deciso e ho affrontato con Lei dottoressa un piccolo GRANDE viaggio di esplorazione e conoscenza della mia sessualità e sin da subito ho cominciato,come dice Lei, ” a vedere la differenza”, a lasciarmi andare con più facilità sino a che un giorno ci sono riuscito,l’orgasmo è arrivato inaspettato e intenso, nuovo e incredibile. Raccontarvi tutti i miei passaggi di vita e le mie emozioni potrebbe essere per voi noioso, ma vi assicuro che mai nelle mia vita sono stato così grato a qualcuno come lo sono verso di Lei Dottoressa, perché oggi non solo sono capace di amare la mia donna liberamente e senza alcuna paura di riuscivi o non riuscirvi,ma soprattutto è avvenuto il miracolo più inatteso e che ritenevo irrealizzabile vista la mia difficoltà sessuale: sono padre di due bellissimi gemelli che amo con tutto me stesso.
Un saluto da Andrea

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + 6 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>