Affrontare la sessualità con ansia eccessiva

Salve dottoressa. Mi chiamo Cosimo, ho 22 anni e sono fidanzato con una ragazza di 25 anni da 9 anni. Premetto che ho rapporti dall’età di 13 anni e fino a 16 andava tutto bene, avevo rapporti quando mi andava. All’ età di 16 anni ebbi due rapporti in un ora con la mia ragazza non protetti, il quale mancava 7 8 giorni al ciclo. Il ciclo non arriva io preoccupato perchè sono un ragazzo anzioso, navigavo su internet per vedere il perchè non arrivava il ciclo e scoprii che la donna aveva dei giorni fertili (e stata la mia condanna quella scoperta). Il ciclo tardava e mi ero promesso a me stesso che non avevo piu’ rapporti non protetti. Finalmente il ciclo dopo il ritardo arriva e io mi ero spaventato molto tanto che stetti un anno senza avere rapporti con la mia ragazza. Finalmente sono tre anni che mi sono sbloccato e o rapporti con la mia ragazza pero’ ce un problema. Io o un solo rapporto vaginale al mese li altri rapporti sono orali. Il rapporto vaginale lo ho subito dopo che termina il ciclo cosi sono sicuro che non è un giorno fertile. dal 12 al 16 esimo giorno che la donna e fertile o paura di avere rapporti, anche se dal quell’esperienza che mi o raccontato uso sempre il preservativo e vengo fuori. Poi dopo che finiscono i giorni fertili e mancano 9 giorni o una settimana al ciclo in cui la donna non e fertile o paura di avere rapporti ancora il ciclo si blocca. Poi un altro problema per la puara di non durare quando so di avere il rapporto vaginale mi masturbo prima. Come puo’ capire non mi vivo bene il sesso perche’ prima so il giorno che lo devo fare secondo mi masturbo per durare mi da un consiglio.

 

Caro Cosimo, la sessualità è un esperienza magica che deve essere vissuta con gioia e serenità con la persona amata, affinché ci possa restituire quel senso di benessere e appagamento che la sessualità stessa invita ad esprimere.
Purtroppo le tue ansie hanno impedito che ciò accadesse,restituendoti dei rapporti mortificanti e ansiogeni, infatti ti basterebbe essere più correttamente informato per eliminare queste inutili preoccupazioni che l’uso improprio di internet hanno determinato.
Sarebbe sufficiente utilizzare correttamente il profilattico per evitare che la tua ragazza possa rimanere incinta, ovvero metterlo prima della penetrazione e conservarlo lontano da fonti di calore o di metterlo nel portafoglio così come molti ragazzi impropriamente fanno ,per avere un rapporto sicuro e soprattutto sereno.
Molti dei malesseri legati alla sfera sessuale sono determinate da scarsa e sbagliata malinformazione rovinando come nel tuo caso,la propria vita sessuale.

Dott.ssa Elisabetta Perrone
3356664250

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 1 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>